L’obbligo di fatturazione elettronica ha mandato in panico imprenditori e professionisti Italiani.

Questo ennesimo adempimento ha infatti complicato le cose per molti ed è considerato un’ennesima complicazione e scocciatura.
C’è chi l’ha presa con filosofia e chi invece non riesce a rassegnarsi. Per i commercialisti è diventato un lavoro in più visto che molti mandano ai loro consulenti le fatture “normali” per poi renderle elettroniche e trarsi così di impiccio.
L’obbligo di Fatturazione Elettronica era già in vigore in realtà per tutte le aziende che facevano operazioni con le Pubbliche Amministrazioni e questo ha comportato l’esistenza sul mercato di diverse piattaforme che già negli ultimi anni offrivano la possibilità di realizzare fatture elettroniche così come del resto si poteva fare tramite il portale dell’Agenzia delle Entrate gratuitamente.

Su questa informazione la domanda sorge spontanea: c’è bisogno di un software a parte per le fatture o si possono fare sul sito dell’Agenzia delle Entrate? Effettivamente è un dubbio abbastanza lecito sul quale vale la pena approfondire. Perché scartare l’opzione gratuita per prendere una di quelle a pagamento?

I motivi non mancano, vediamone alcuni.

1. Il Software a pagamento vale se ti facilita la vita

Se decidi di scegliere una soluzione a pagamento allora deve essere appunto una soluzione. Il programma per le fatture elettroniche deve rispondere a una serie di criteri come per esempio: facilità di utilizzarlo su diversi dispositivi, sia pc che mobile, possibilità di fare tutto senza uscire dal programma (redazione fattura, firma digitale, invio fattura, notifiche). Noi abbiamo pensato ad un’offerta gratuita che vale 12 mesi dal momento della sottoscrizione. Abbiamo anche altre offerte a pagamento se serve una soluzione ancora più completa.

2. Se già utilizzavi un programma per le fatture puoi anche cambiarlo

Molte aziende per tenere in ordine la contabilità utilizzavano programmi per redigere e conservare fatture, magari appoggiandosi anche a tecnologie in cloud in modo da avere il tutto sempre accessibile. Se ti eri abituato a tenere tutto su un programma e questo offre una funzione specifica per le fatture elettroniche richieste dalla Legge, allora è un’idea perfetta. Se invece pensi che sia poco usabile o addirittura non è presente l’opzione della fatturazione elettronica è il momento di fare una scelta.

3. Fai molte fatture e spesso anche in tempi brevi

Il sistema dell’ Agenzia delle Entrate è gratuito ma ha dei problemi. A quanto pare i server non reggono troppo traffico ed è già andato in blocco all’inizio del 2019. Se fai moltissime fatture ed hai clienti che non possono aspettare, un programma apposito è imprescindibile.

Se fai pochissime fatture il costo del mensile o annuale del software non sarà un investimento utile ed in quel caso ti conviene la versione online.

Tieni ben presenti queste 3 semplici regole quando deciderai se utilizzare o meno un software per la fatturazione online: ti aiuteranno ad optare per la scelta più adeguata.

Puoi inoltre tenere in considerazione la nostra offerta di 12 mesi per la versione base di MoniDoc.

ATTIVA GRATIS 12 MESI